La Scuderia

Povil Race A.S.D.

Informazioni

Slalom Città di Bolca

Campionato Italiano Autoslalom

Scopri il programma

Contatti

Informazioni

Contattaci per informazioni

Lo Slalom Città di Bolca supera gli 80


Grande successo di numeri per slalom veneto che domenica 6 ottobre decreterà il vincitore del Trofeo Veneto-Trentino Slalom. Tra gli 83 piloti attesi al via dei 3700 metri contro il tempo del bel percorso di gara i migliori interpreti della specialità, locali e non solo, pronti a sfidarsi nelle tre manches della competizione giunta alla sua dodicesima edizione. 

Sono 83 i piloti che nel fine settimana si sfideranno nello Slalom Città di Bolca, la competizione motoristica organizzata dalla Povil Race Sport giunta alla sua dodicesima edizione. I 3700 metri metri del bellissimo percorso di gara che da Vestenanova sale fino al centro di Bolca, piccola frazione adagiata nell'alta Val d'Alpone e nota ai più per gli straordinari fossili rinvenuti, saranno la naturale passerella lungo cui sfileranno, per l'ultima volta in questa stagione, i piloti impegnati nel Trofeo Veneto-Trentino Slalom. Trofeo che, dopo il recente Slalom Città di Este, vede il podio racchiuso in due punti e la sfida per la vittoria ancora apertissima. A guidare la classifica, infatti, è Alessandro Zanoni, su Formula Gloria C8 Suzuki, con 58,5 punti seguito da Christian Manzoni, su Citroën Saxo Vts, a una lunghezza e da Roberto Zadra, su Peugeot 106 16V, a due. 

A fare la parte del leone, numericamente parlando, sono i ventidue iscritti in Gruppo N con una folta rappresentanza in Classe 1600 dove la sfida sarà anche per la conquista del memorial Marco Albertini che verrà assegnato al miglior veronese nella stessa classe in cui su questa strada aveva corso Marco fino al 2014, poche settimane prima di lasciare, a soli trent’anni, un enorme vuoto tra chi lo conosceva. Ventuno le presenze attese al via in Gruppo A, tredici tra le vetture del Gruppo Speciale Slalom e sei tra le Gruppo E2 SH, tante quante le vetture che si contenderanno il gradino più alto del podio tra le storiche. Il ricco elenco iscritti termina con il Gruppo E2 SH e con il Gruppo E2 SC, ognuno con quattro presenze, dove si dovrà guardare per la vittoria finale. Il primo è dominato dalle Formula Gloria, quelle di Ronny Marchegger, di Alessandro Zanoni e di Gianfranco Panato, tre contro la Formula Arcobaleno di Daniele Cristofaro; il secondo da altrettante Radical SR4 motorizzate Suzuki, quelle di Markus Gasser, Giuseppe Marcello Caruso e Giuseppe Scozzafava che incroceranno le loro ruote con la Osella PA 8/9 Alfa Romeo di Davide Piotti cui spetta l'onore, e l'onere, di partire con il numero 1 sulle fiancate della sua vettura. Dieci i piloti che, passaggio dopo passaggio, cercheranno il successo tra gli Under 23; nel femminile il duello è tra Monca Valle e Sonia Castelli, entrambe su Renault 5 GT Turbo, con Alice Paccagnella, da poco ritornata alle competizioni dopo la maternità a fare da terzo incomodo con la sua Opel Corsa Gsi. 

Oltre ai premi sopra citati, lo Slalom Città di Bolca mette in palio anche il trofeo intitolato ad Enea Dal Zovo in ricordo del ventiseienne pilota e navigatore di Vestenanova mancato nel 2011 che verrà consegnato al primo classificato tra suoi tanti compaesani al via.

L’appuntamento per piloti e vetture è fissato per sabato 5 ottobre data in cui, presso la sede della Pro Loco di Bolca, dalle 15 alle 19 verrà svolta la prima sessione di verifiche sportive e tecniche degli equipaggi iscritti. Domenica 6, dopo la seconda sessione di verifiche che si aprirà alle 7 e si chiuderà alle 8.30, la parola passerà definitivamente ai motori Alle 10 il via della manche di ricognizione del percorso ritmato da quindici postazioni di rallentamento, undici da sei file di birilli e quattro da quattro. Alle 11,15 semaforo verde per la prima delle tre manches: tre tentativi per siglare il miglior tempo e mettere la firma sull’albo d’oro dello Slalom Città di Bolca; tre passaggi per applaudire, in piena sicurezza nelle zone indicate dai numerosi Commissari di Percorso impegnati per il buon svolgimento della manifestazione, i propri beniamini e i piloti più spettacolari. Dalle ore 18, nella suggestiva e spettacolare cornice del Museo dei Fossili di Bolca, cerimonia di premiazione che culminerà con la consegna, ai primi tre classificati, di un trofeo scolpito dal maestro della pietra Enrico Pasquale.

 

Slalom Città di Bolca

5-6 ottobre 2019

Verifiche sportive, sabato 5 ottobre 15.00-18.30

domenica 6 ottobre 07.00-08.00

Verifiche tecniche sabato 5 ottobre 15.30-19.00

domenica 6 ottobre 07.30-08.30

 

Ricognizione domenica 6 ottobre 10.00

Via prima manche domenica 6 ottobre 11.15

Via seconda manche domenica 6 ottobre a seguire

Via terza manche domenica 6 ottobre a seguire

Premiazioni domenica 6 ottobre 18.00

 

per informazioni, www.povilrace.it

Leggi i comunicati

Sponsor